19.12.14

Argentina. Malvinas: dopo l'apertura Usa-Cuba, Cristina Fernández de Kirchner sfida Londra

“Questo evento ci dà speranza. Spero che anche l’altro colosso si sieda a dialogare con noi per la questione della sovranità delle isole Malvinas. Spero che un raggio di sole illumini il cuore dei leader degli inglesi”.  

Misna - Così la presidente dell’Argentina, Cristina Fernández de Kirchner, si è rivolta alla Gran Bretagna all’indomani dell’apertura di Barack Obama a Cuba, chiedendo al governo di Londra di fare altrettanto. Fernández ha definito “storico” il disgelo avviato fra la Casa Bianca e L’Avana. “Nel Mercosur (mercato comune sudamericano, ndr) siamo commossi per il ripristino delle relazioni; è stato il giorno della dignità dei popoli che non si arrendono” ha detto ancora la presidente. A più riprese, e in particolare a ridosso dell’anniversario della guerra che oppose i due paesi nel 1982, il governo argentino ha esortato Londra al rispetto della isoluzione dell’Onu 2065... (continua)
19.12.14

Il Papa al Coni: lo sport, di casa nella Chiesa, apre vie di pace

Un variegato mosaico rende possibile un’armonia delle diversità.  

Radio Vaticana - E’ lo sport, che da sempre “ha favorito un universalismo caratterizzato da fraternità e amicizia tra i popoli”. Così Papa Francesco nel discorso rivolto ai dirigenti e agli atleti del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (Coni), che quest’anno festeggia il centenario. Ogni evento sportivo - ha aggiunto il Papa – può aprire vie nuove, a volte insperate, nel superamento di conflitti. Il servizio di Amedeo Lomonaco: ascolta
“La centralità della persona, lo sviluppo armonico dell’uomo... (continua)
19.12.14

Stakanovisti: a Lecco, profondo Nord, si lavora 26 ore al giorno!

Grande amore per il lavoro in ospedale… o per la truffa? 

di Silvio Foini

Nella manzoniana città di Lecco che si affaccia sul celebre lago era esplosa una gran voglia di lavorare. Ma non tanto per battere la crisi feroce che sta mandando alla rovina l’italico popolo quanto per raddoppiarsi truffaldinamente lo stipendio. Quattordici camici bianchi con annesso stetoscopio al collo, come riferisce la Digos di Lecco, fra gli anni 2009 e 2011 hanno truffato lo stato producendo un danno che si aggira intorno ai 500 mila euro. Come? I seguaci di Ippocrate, invero non molto intelligenti tanto da non sapere che un giorno è composto da 24 ore... (continua)
19.12.14

Russia, "rischi per banche in Italia, Francia e Austria"

Parla Philip Hanson (Chatham House) sulla crisi del paese: no assoluto a controllo di capitali. 

Roma (WSI) - "In Russia le prospettive sono cattive per tutte le banche, comprese le filiali degli istituti francesi, italiani e austriaci. A differenza dei loro omologhi russi, tuttavia, queste possono essere salvate dalle banche madri, se lo volessero". Parla così il professore Philip Hanson, analista di lungo corso del Royal Institute of international Affairs, Chatham House, intervistato dall'agenzia di stampa AdnKronos. Una decisione in questa direzione "dipenderà da un trade-off tra arginare le perdite a breve termine o perdere quote di mercato in Russia nel lungo periodo"... (continua)
18.12.14

La fine dell’Euro

Per qualcuno che la sa lunga, è molto prossima

di Silvio Foini

Cammina, cammina… le favole una volta cominciavano sempre così e alla fine si concludevano tutte con un lieto fine. Quella dell’Euro invece pare si concluderà con un disastro del resto annunciato. Gli inglesi del Guardian prevedono che entro un biennio al massimo la nostra Italia tornerà alla vecchia liretta ed il noto economista francese, Jaques Sapir ci manda a dire che gli inglesi sbagliano per troppo ottimismo... (continua)
18.12.14

Il Pakistan dopo la strage nella scuola di Peshawar reintroduce la pena di morte

La lotta del governo per riprendere il controllo delle aree tribali sta avendo successo. Proprio per questo è iniziata una fase in cui i talebani tenteranno il 'tutto per tutto'. Ma la lettura corretta della realtà, come sempre, non è univoca... 

di Patrizio Ricci 

La strage di Peshawar (134 bambini e 9 insegnanti) ha scosso la società pachistana e il mondo intero. Come provvedimento immediato, il premier pachistano Nawaz Sharif ha deciso di reintrodurre la pena di morte, ma solo per i reati legati al terrorismo. Da evidenziare che prima di questo provvedimento, le pene capitali erano comunque regolarmente comminate dai tribunali: le esecuzioni erano però sospese per effetto di direttive rinnovate ogni tre mesi. In verità, nonostante la moratoria, le pene di morte sono state molto frequentemente eseguite all'uscita del carcere o dal tribunale... (continua)
18.12.14

Nigeria, Boko Haram: assaltato un villaggio, rapiti donne e bambini

Nuovo attacco di Boko Haram in Nigeria  

Misna - Più di 30 vittime e oltre 180 persone rapite, compresi donne e bambini: stando all’edizione online del quotidiano Daily Trust, sarebbe questo il bilancio dell’incursione di un commando di Boko Haram in un villaggio del nord-est della Nigeria. La strage si è verificata domenica ma le testimonianze dei sopravvissuti sono state diffuse soltanto oggi. Il villaggio assalito si chiama Gumsuri e si trova nello Stato di Borno, non lontano dalla strada che collega la capitale Maiduguri da Chibok... (continua)
18.12.14

Lutto nel mondo del cinema: è morta l'attrice Virna Lisi

E' morta Virna Lisa. L'attrice aveva 78 anni. 

Era stata premiata a Cannes e aveva ricevuto due Donatello alla carriera. Nata ad Ancona. Nata ad Ancona nel 1936, da adolescente si trasferì a Roma per motivi professionali. Durante la carriera ha vinto 6 Nastri d'argento e 2 David di Donatello, avendo successo anche a Hollywood. L'attrice non si era mai ripresa dal dolore per la perdita del marito Franco Pesci, morto nel settembre del 2013, dopo 53 anni di matrimonio. Questo suo grande dolore ha probabilmente contrinuito a minare la sua salute... (continua)
18.12.14

Ucraina, nuove sanzione Ue contro la Crimea

Le sanzioni saranno applica te in settori investimenti, servizi e scambi commerciali 

Stop agli investimenti europei in Crimea. La Ue ha approvato nuove sanzioni contro la Crimea, dopo la separazione della penisola dall'Ucraina. Le misure adottate sono lo stop degli investimenti europei, divieto di offrire servizi turistici, compresi gli attracchi delle navi da crociera Ue nel porto di Sebastopoli, blocco dell'export di alcuni prodotti nei settori dei trasporti, delle telecomunicazioni, dell'energia... (continua)
18.12.14

Papa Francesco: siamo tutti contenti per l'avvicinamento Usa-Cuba

Il commento positivo del Santo Padre in merito alla chiusura dell'embargo Usa su Cuba 

Radio Vaticana - Papa Francesco ha espresso il suo “vivo compiacimento per la storica decisione” di Stati Uniti e Cuba, annunciata ieri, di stabilire relazioni diplomatiche interrotte dal 1961. Nel corso degli ultimi mesi, il Pontefice ha scritto ai due presidenti Raúl Castro e Barack Obama, “per invitarli a risolvere questioni umanitarie d’interesse comune, tra le quali la situazione di alcuni detenuti, al fine di avviare una nuova fase nei rapporti tra le due Parti”. “La Santa Sede – rileva un comunicato della Segreteria di Stato... (continua)
18.12.14

Assisi, nella Basilica di San Francesco il rappresentante del Papa per la Santa Messa di Natale

A nome di Papa Francesco, sarà il Cardinale Attilio Nicora, Legato pontificio per le Basiliche, a presiedere la Santa Messa il giorno di Natale nella Basilica di San Francesco d'Assisi.

Da oggi alle 18.30 nella Basilica inizieranno sette momenti di preghiera "settenario di Natale" in preparazione della "festa delle feste". Il 31 dicembre, inoltre, si terrà a partire dalle 23.00 una veglia di preghiera in attesa del nuovo anno. Come da tradizione francescana sono stati allestiti un albero di Natale di 16 metri con 15.000 luci e tre presepi: nella Basilica Inferiore di San Francesco, nella piazza e sul prato antistante la Basilica Superiore. San Francesco è stato l'inventore del Presepe: "Se vuoi che celebriamo a Greccio il Natale di Gesù, precedimi e prepara quanto ti dico: vorrei rappresentare il Bambino nato a Betlemme, e in qualche modo vedere con gli occhi del corpo i disagi in cui si è trovato per la mancanza ... (continua)
17.12.14

Obama, gli Usa porranno fine all'embargo su Cuba entro il 2016

Obama: dopo cinquant’anni l’embargo “el bloqueo”, nei confronti dell’isola caraibica e la rottura delle relazioni diplomatiche, verrà annullato 

Obama vuole chiudere l'embargo su Cuba entro la fine del suo mandato nel 2016. Lo ha annunciato il portavoce della Casa Bianca, Earnest. “Todos somos americanos. Porremo fine a questo approccio oramai vecchio”, ha detto Obama in diretta tv. “Cominceremo a normalizzare le nostre relazioni con Cuba”. E ancora. “C’è una storia complicata dei rapporti fra Stati Uniti e Cuba” ma adesso inizia “un nuovo capitolo”.
Earnest ha anche detto che "non è esclusa" una visita del presidente Usa a Cuba, anche se al momento, ha precisato, non c'è nulla di programmato. Gli Stati Uniti potrebbero anche aprire l’ambasciata a L’Avana già nei prossimi mesi... (continua)
17.12.14

Capo Verde: eruzione nell’isola di Fogo, inghiottiti i villaggi

Vulcano cancella due villaggi e la loro cultura  

Misna - “Sono stati completamente cancellati 150 anni della nostra storia”: lo ha detto Arlinda Neves, giornalista capoverdiana, dopo che un’eruzione ha inghiottito due villaggi alle pendici del vulcano dell’isola di Fogo. Il fronte incandescente ha raggiunto Portela e Bangeira tre settimane dopo l’inizio dell’eruzione il 23 novembre. Secondo Arlindo Lima, responsabile dei pompieri dell’isola, circa 1500 persone avevano dovuto abbandonare le proprie case prima che la lava raggiungesse i loro villaggi... (continua)
17.12.14

Turchia, la repressione continua

L’opposizione turca protesta contro l’estensione dei poteri della polizia passata venerdì. Ma il presidente turco Erdogan tira dritto e dichiara di voler “ripulire” il Paese dai “traditori”. Tra questi anche i 35 ultras del Besikitas che rischiano l’ergastolo. 

 di Roberto Prinzi  

NenaNews - Roma - Il principale partito d’opposizione turco ha dichiarato oggi che si opporrà ad una nuova legge del governo che intende rafforzare i poteri della polizia. Ad affermarlo è stato il portavoce del Partito del Popolo repubblicano (CHO), Akif Hamzacebi. “Porteremo alla corte costituzionale questa legge che rende qualunque soggetto della società un possibile sospetto e lo pone in una posizione di debolezza di fronte al giudice e al procuratore” ha detto Hamzacebi ai giornalisti... (continua)
17.12.14

Papa: terroristi disumani, non si fermano neanche davanti ai bambini

Il Pakistan si è svegliato sotto shock dopo l’orribile strage perpetrata ieri dai talebani in una scuola per figli di militari a Peshawar. 

Radio Vaticana - A tutto il Paese e ai familiari delle vittime è arrivato alto l’appello del Papa, all’udienza generale di stamattina in Piazza San Pietro in cui ha espresso il suo dolore per il massacro di ieri in Pakistan, così come per le vittime del terrorismo a Sydney, in Australia, e nello Yemen. 144 le vittime di ieri in Pakistan, tra loro 132 tra ragazzi e bambini, la maggior parte al di sotto dei 15 anni. Oggi nel Paese è il primo di tre giorni di lutto nazionale. Il servizio di Francesca Sabatinelli:... (continua)
17.12.14

Mal di testa? Una ricerca dice che…

Malati di mal di testa, siate lieti. Basta diminuire la quantità giornaliera di sale per far diminuire gli attacchi. La John Hopkins University ha appena pubblicato - sul “British medical journal” - uno studio in proposito. 

 "De Docta Ignorantia" di Danilo Stefani

Cosa hanno fatto questi ricercatori per giungere alla brillante scoperta? Prese 400 persone le hanno divise in due gruppi: uno a dieta di frutta e verdura e l’altro con un’alimentazione tradizionale. Tutte le persone impegnate nello studio hanno consumato in maniera decrescente il sale: 9 grammi al giorno, poi 6 e infine 3. I ricercatori hanno chiesto ai partecipanti di registrare la comparsa, eventuale, dei più disparati sintomi; poi hanno messo in relazione i dati raccolti ed ecco la scoperta:... (continua)
17.12.14

Torna un Bush in corsa a Casa Bianca?

Jeb Bush, ex governatore della Florida, annuncia su Twitter che valuterà la possibilita' di candidarsi 

Un Bush III alla Casa Bianca. E' una possibilità che sta diventando sempre più concreta. Il candidato è l'ex governatore del Texas Jeb Bush, 61 anni, figlio e fratello dei due ex presidenti Su un noto social network online ha annunciato che formerà il comitato esplorativo, considerato nella politica Usa un primo passo verso la candidatura ufficiale alle presidenziali. Su Twitter: "Sono contento di annunciare che valutero' attivamente la possibilita' di correre'' per le Casa Bianca il 2016". "Come risultato di queste discussioni e di un'attenta considerazione della forte leadership di cui ritengo l'America abbia bisogno, ho deciso di esplorare attivamente la possibilità di scendere in campo per la presidenza" afferma Bush... (continua)
16.12.14

Suore a stelle e strisce, il “mea culpa” del Vaticano

Terminata la visita apostolica alle suore statunitensi – Braz de Aviz: “sulle relazioni uomo-donna abbiamo travisato”.

di Paolo Fucili

Dovendo condensare nella densa brevità di un proverbio un commento a caldo, “tutto è bene quel che finisce bene”, vien da dire di sei lunghi anni di faticoso lavoro attorno alla cosiddetta “visita apostolica” agli istituti religiosi femminili statunitensi, conclusa stamane ufficialmente con in sostanza nessuna critica degna davvero di nota e piuttosto un cordiale “grazie”, in bella evidenza, alle circa 50.000 suore (escluse le claustrali) interessate, appartenenti per la statistica a 341 diverse famiglie religiose presenti negli USA. Grazie ovvero per essere, fin dai primordi del cattolicesimo a stelle strisce, in “prima linea nella sua missione evangelizzatrice”, recita oggi un dettagliato “Rapporto finale”... (continua)
16.12.14

Tasi, Tari, bollette e altro: stangata di fine anno di 894 euro per famiglia

"Vera e propria batosta per i cittadini, i cui bilanci sono già profondamente colpiti dalla grave caduta del potere di acquisto". 

Roma (WSI) -"Una vera e propria batosta per i cittadini, i cui bilanci sono già profondamente colpiti dalla grave caduta del potere di acquisto avvenuta in questi anni (-13,4% dal 2008). Il totale tra Tasi, Tari, bollette e riscaldamento, ammonta a ben 894,05 euro a famiglia". E' quanto ha reso noto l'Osservatorio Nazionale Federconsumatori in occasione del tax-day odierno. Secondo Federconsumatori e Adusbef, la stangata avrà ovvie ripercussioni sui consumi (già diminuiti del -10,7% nell'ultimo triennio)... (continua)
16.12.14

I Francescani di Assisi: vivere il Natale accanto agli ultimi

L’albero di Natale e accanto l’immagine di un povero con la scritta: “E’ nostro fratello”.  

Radio Vaticana - Questa la copertina del numero speciale del mensile “San Francesco, patrono d’Italia” dei Francescani di Assisi. Pensando agli esclusi, agli ultimi, ma anche alle notizie di violenze e scandali politici, i Francescani invitano i lettori ad avere lo sguardo di Francesco sul mondo, come spiega al microfono di Paolo Ondarza il portavoce del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato: ascolta
R. – Vogliamo immettere nella società lo sguardo di Francesco che ci conduce a guardare con occhi nuovi le persone che incontriamo... (continua)
16.12.14

Il presidente Napolitano è contrariato per le notizie dall'India sui marò

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è fortemente contrariato dalle notizie giunte da Nuova Delhi riguardo la vicenda dei marò. 

Napolitano resterà in contatto con il governo e seguirà con attenzione gli orientamenti che si determineranno in Parlamento. Lo si legge in una nota del Quirinale. La Corte suprema indiana ha respinto le istanze dei due marò. Girone ha chiesto di tornare a casa per Natale e Latorre di rimanere in Italia altri 4 mesi per curarsi l'ictus che lo ha colpito in India... (continua)
16.12.14

Matteo Salvini (segretario Lega Nord) a La Zanzara su Radio 24

“Il mio sogno resta fare il sindaco di Milano”.

Matteo Salvini (segretario Lega Nord) a La Zanzara su Radio 24: “Prodi? Impedire anche fisicamente che vada al Quirinale”. “Prodi al Colle sarebbe scempio, la pietra tombale”. “Prodi al Quirinale? Sarebbe la pietra tombale, è necessario impedire democraticamente e anche fisicamente che accada”. Lo dice Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, a La Zanzara su Radio 24. “Mi stendo sui banchi del Parlamento, non so”, dice Salvini. Oppure davanti al Quirinale, dicono i conduttori: “Sì, anche quello. Prodi presidente sarebbe uno scempio”... (continua)
16.12.14

Nuove etichette alimentari: cosa cambia?

É entrata in vigore da sabato 13 dicembre una nuova normativa europea in materia di etichettatura dei prodotti alimentari. 

 Informa Salus - Ecco in sintesi le novità della nuova etichetta europea: Etichette più chiare e leggibili: Le indicazioni obbligatorie dovranno essere scritte con caratteri più chiari e grandi, con una dimensione minima di almeno 1,2 mm (o 0,9 nel caso di confezioni piccole). Evidenza del responsabile dell’alimento: Tra le informazioni obbligatorie, oltre al nome, deve esserci l’indirizzo del responsabile dell’alimento, ossia l’operatore con il cui nome o con la cui ragione sociale è commercializzato il prodotto... (continua)
16.12.14

Pakistan: assalto alla scuola, “è una tragedia nazionale”

L’attacco portato da un commando talebano nella scuola pubblica dell’esercito nella città settentrionale di Peshawar, non lontano dal confine afghano, ha fatto finora 132 morti, di cui sei attaccanti e il resto in stragrande maggioranza studenti.

Misna - Ancora superiore il numero dei feriti ricoverati negli ospedali cittadini, che sono in emergenza per la mancanza di sangue per le trasfusioni. Per le fonti militari, l’azione di rastrellamento all’interno della scuola, ormai evacuata da studenti e personale sopravvissuti, è ancora in corso con alcuni presunti militanti in fuga. L’operazione, avviata alle 10.30 di mattina da almeno sei uomini pesantemente armati e carichi di esplosivo, pare travestiti da agenti della sicurezza... (continua)
16.12.14

Francesco: la salvezza è un cuore umile che si fida di Dio

Dio salva “un cuore pentito”, mentre chi non confida in Lui attira su di sé la “condanna”. Lo ha ribadito Papa Francesco nella sua omelia del mattino, presiedendo la Messa nella cappella di Casa S. Marta. Il servizio di Alessandro De Carolis: ascolta  

Radio Vaticana - L’umiltà salva l’uomo agli occhi di Dio, la superbia lo perde. La chiave sta nel cuore. Quello dell’umile è aperto, sa pentirsi, accettare una correzione e si fida di Dio. Quello del superbo è speculare all’opposto: arrogante, chiuso, non conosce vergogna, è impermeabile alla voce di Dio. Il brano del profeta Sofonia e quello del Vangelo suggeriscono a Papa Francesco una riflessione in parallelo. Entrambi i testi, osserva, parlano di un “giudizio” dal quale dipendono salvezza e condanna... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa