1.9.15

Papa Francesco: fratellanza in Europa possibile solo se aperti a Dio

In Europa ci può essere fratellanza solo se ci si apre a Dio: è quanto afferma Papa Francesco in un messaggio, in occasione della solenne celebrazione eucaristica per il 1400° anniversario della morte di San Colombano, svoltasi ieri a Bobbio, in provincia di Piacenza, presenti le comunità colombaniane di diversi Paesi europei. Ce ne parla Sergio Centofanti:  ascolta

Radio Vaticana - Fratelli solo se aperti a Dio “Nel cuore dell’Europa ci può essere fratellanza tra i popoli solo se esiste una civiltà aperta a Dio”: così il Papa in un messaggio a firma del cardinale segretario di Stato Pietro Parolin inviato al vescovo di Piacenza- Bobbio, mons. Gianni Ambrosio, ricordando il grande evangelizzatore irlandese, San Colombano, morto 1400 anni fa a Bobbio il 23 novembre 615. “Colombano – si legge nel messaggio – ha sempre nutrito un’idea ‘europea’ del suo impegno ecclesiale” facendo “riferimento al compito di tutti i cristiani di collaborare affinché le diverse genti del continente” potessero vivere “nella pace e nell’unità”. “La sua vita di preghiera, di ascesi e di studio” ... (continua)
1.9.15

Arabia Saudita, dove il boia non si ferma mai

Secondo l’ultimo rapporto di Amnesty International, lo scorso anno le esecuzioni nel Paese sono state 175. Sono 102 solo nel primo semestre del 2015. Metodi illegali e mancanza dei più semplici diritti umani sono alla base del primato della monarchia wahhabita. 

di Giorgia Grifoni 

Nena News - Centosettantacinque esecuzioni lo scorso anno, ovvero una ogni due giorni. Sono le cifre-shock diffuse dall’ultimo rapporto di Amnesty International sulle condanne a morte effettuate in Arabia Saudita, il terzo paese al mondo per numero esecuzioni lo scorso anno dopo Iran e Cina. Secondo il documento, dal titolo “Uccidere nel nome della giustizia: la pena di morte in Arabia Saudita”... (continua)
1.9.15

ISIS: il nuovo 11 settembre? La morte del dollaro

Il gruppo estremista prepara l'attacco. Sarebbe "il secondo colpo all'economia americana" e distruggerebbe il "sistema capitalistico schiavista".  

New York (WSI) - Lo Stato Islamico ha svelato che uno sei suoi obiettivi principali per colpire e mettere in ginocchio l'America è attaccare frontalmente la sua economia. Il violento gruppo estremista intende farlo con un piano per indebolire il dollaro fino a far si che venga sostituito con l'oro. In un video pubblicato sabato scorso, il gruppo islamico parla della "alba di una nuova era" nella quale la sostituzione del dollaro con l'oro infliggerà "il secondo colpo al sistema capitalistico schiavista americano portando alla rovina le banconote fraudolente di dollari" ... (continua)
1.9.15

Immigrazione: vertice Ue straordinario. Merkel: aiutare l'Italia

Immigrazione. E' stato convocato per il 14 settembre un vertice straordinario dell’Unione europea per affrontare la crisi. Il vicepresidente della Commissione Ue, Timmermans assicura: “l’Unione non abbandonerà mai chi ha bisogno di protezione”, poi il monito all’Ungheria: i muri non risolvono i problemi. Intanto sale a 37 il bilancio delle vittime dell’ultimo naufragio davanti alle coste di Khoms, in Libia. Cecilia Seppia. ascolta

Radio Vaticana - Viste le stragi di questi giorni, e anche dopo il fortissimo richiamo del Papa ieri all’Angelus, l’Ue si mobilita e mette in agenda un vertice straordinario a Bruxelles per il 14 settembre. L’unità tra i governi è l’unico punto di forza per affrontare la crisi, insieme a due principi indissolubili: solidarietà e responsabilità, spiega il vicepresidente della Commissione Ue Timmermans, da Calais, dove è in visita con il ministro dell’Interno Bernard Cazeneuve, il premier francese Manuel Valls e il Commissario greco Dimitris Avramopoulos. Timmermans ha affermato che serve un sistema d’asilo europeo e poi ha annunciato lo stanziamento di 5,2 milioni di euro per aiutare le autorità francesi... (continua)
28.8.15

Austria: 50 migranti morti in un Tir. Ue: basta riluttanza dei governi

I rappresentanti di Bruxelles e quelli di sei Paesi balcanici riuniti a Vienna per far fronte alla crisi delle migrazioni.  

Radio Vaticana - La Germania chiede sforzi congiunti, ma intanto altri 50 profughi sono morti in Austria ammassati in un tir e in 3 mila sono arrivati stremati in Ungheria; attesa in serata a Palermo la nave con i 52 corpi di migranti deceduti nella stiva di un barcone soccorso ieri a largo della Libia. La Commissione Ue ammonisce: la sfida è europea basta riluttanza dai governi, servono azioni comuni e solidarietà. Cecilia Seppi. ascolta
... (continua)
26.8.15

Cina: Hong Kong non rinuncia ai suoi tram centenari

Una tradizione, conservata gelosamente non solo per i turisti in visita all'ex colonia britannica, da 18 anni Regione autonoma speciale della Repubblica popolare cinese, ma per l'utilizzo quotidiano della stessa cittadinanza.  

Misna - I “ding ding”, i vecchi tram a cremagliera che attraversano per tutta la sua lunghezza la parte settentrionale dell'isola di Hong Kong, da Kennedy Town a Shau Kei Wan, resteranno sulle linee attuali. Almeno questa è l'intenzione dei gruppi di supporto a un'istituzione vecchia 110 anni a tutt'oggi integrata nel capillare sistema di trasporto urbano. La proposta di una società di consulenza di chiudere la tratta tra i distretti di Central e Admiralty, aree assai trafficate presso le sedi governative ... (continua)
26.8.15

Renzi: ridurre tasse per la libertà. "Europa diventata matrigna"

Ma Italia grande se smette di piangersi addosso. 

Roma (WSI) - "La riduzione delle tasse serve ad aumentare la libertà del Paese, non il consenso elettorale". Lo ha detto, dal palco del Meeting Cl a Rimini, il premier Matteo Renzi. E "aumenta il tasso di giustizia sociale" Nel suo discorso Renzi ha anche affermato che "L'Europa ha smesso di essere creatura italiana per diventare matrigna. In questi 20 anni abbiamo trasformato l'Europa in qualcosa che ci dà i voti, che ci dice se facciamo bene o male"... (continua)
26.8.15

Papa: no cristiani attaccati ai soldi. Di Tora: radicarsi in Dio

“Un cristiano troppo attaccato ai soldi ha sbagliato strada”.  

Radio Vaticana - Suona così il tweet lanciato dal Papa dal suo account @Pontifex. Un richiamo, quello di Francesco, non nuovo nei suoi insegnamenti rivolti sempre con schiettezza tanto ai singoli fedeli quanto all’episcopato e al clero. Il vescovo ausiliare di Roma, mons. Guerino Di Tora, commenta il messaggio del Papa e dice: la giusta strada sta nel donarsi agli altri. L’intervista è di Alessandro De Carolis: ascolta... (continua)
22.8.15

Cina e Russia: nuove esercitazioni militari congiunte

Mosca partecipa con 20 navi da guerra, velivoli ed elicotteri. Attesi dalla Cina sei elicotteri, cinque aerei e 200 soldati.  

New York (WSI) - Gli Stati Uniti e le altre forze occidentali sono preoccupati dall'alleanza che si sta forgiando tra due delle grandi potenze mondiali rivali sul piano economico. Al largo della costa del Litorale, in Asia, sono andate in scena nuove esercitazioni militari congiunte di Cina e Russia. Quelle in corso nella regione della Federazione Russa appartenente al Distretto federale dell'Estremo Oriente sono la seconda fase di un progetto che si chiama Sea-Cooperation 2015. Mosca partecipa con 20 navi da guerra, altre imbarcazioni, nonché velivoli ed elicotteri... (continua)
22.8.15

Afghanistan: talebani radunati a Quetta in cerca di unita’

Circa un migliaio di rappresentanti di diversi gruppi di talebani, insieme ai loro principali leader religiosi, si sono radunati a Quetta, Pakistan, secondo fonti della stampa pachistana e statunitense, per cercare di risolvere diverse controverse questioni relative all’organizzazione, come la leadership, dopo che l’elezione del nuovo leader Mullah Akhtar Mansoor non è stata da molti riconosciuta e se aderire o no alle trattative di pace avviate da poco con il governo di Kabul.

Misna - Abdul Manan Mullah, fratello del defunto comandante supremo Mullah Mohammad Omar e il filgio maggiore di Omar, Mohammad Yaqub che rappresentano una fazione significativa all'interno della insurrezione, hanno detto che l’elezione di Mansoor è illegale perché fatta da un gruppo ristretto e loro non sono stati consultati. Mansoor, che in questo periodo ha cercato di consolidare il proprio potere... (continua)
22.8.15

“Vivi o morti? Morte cerebrale e trapianto di organi: certezze vere e false, dubbi e interrogativi”

La mafia all'ombra del Vaticano - di Roberto Fantini. 
Con questa sua ultima fatica Roberto Fantini lancia un grido di allarme verso la mistificazione che i media svolgono sul fenomeno sempre più rilevante dei trapianti di organi, complice il silenzio-assenso della Chiesa Cattolica ed il pilatesco comportamento dello Stato, asservito agli interessi delle lobby. Accurata e ben documentata la ricerca del nostro che intervista gli addetti ai lavori.  

di Virgilio Violo

Fino agli anni 70’ la tradizione giuridica e medica occidentale riteneva che l’accertamento della morte dovesse avvenire mediante il riscontro della definitiva cessazione delle funzioni vitali: la circolazione del sangue, la respirazione, l’attività del sistema nervoso. Al medico spettava “accertare” la morte avvenuta, non definirne l’esatto momento. Nell’agosto del 1968 un comitato ad hoc, istituito dalla Harvard Medical School, propose un nuovo criterio di accertamento della morte fondato su di un riscontro strettamente neurologico: la definitiva cessazione delle funzioni del cervello, definita “coma irreversibile”. In sintesi, i criteri di ridefinizione della morte del Comitato di Harvard rispondeva ad esigenze prettamente “utilitaristiche”... (continua)
21.8.15

Papa: misericordia per i migranti. Vegliò: Europa non ha fatto molto

"Migranti e rifugiati ci interpellano. La risposta del Vangelo della misericordia": è questo il tema scelto da Papa Francesco per la 102.ma Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato del prossimo 17 gennaio.  

Radio Vaticana - Da un lato il dramma di uomini e donne costretti ad abbandonare le loro terre tra l’indifferenza e il cinismo, dall’altro la risposta del mondo e, in particolare, della Chiesa nel contesto dell’Anno giubilare. Ad illustrare il tema, una nota del Pontificio Consiglio della Pastorale dei Migranti e degli Itineranti che richiama anche le Chiese locali ad un coinvolgimento diretto. Il servizio di Gabriella Ceraso: ascolta
... (continua)
20.8.15

Pistorius, Sudafrica i blocca domiciliari

Oscar Pistorius non uscira' dal carcere venerdi' 

In attesa della pronuncia del comitato che valuta le istanze di scarcerazione, il ministro sudafricano della Giustizia Michael Masutha del Sudafrica ha bloccato la concessione degli arresti domiciliari per Oscar Pistorius, l'atleta condannato per l'omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp. Pistorius ha già scontato in carcere 10 mesi, un sesto dei 5 anni di reclusione cui è stato condannato... (continua)
20.8.15

Cina, il governo arresta 15mila persone per “crimini su internet”

Nella lista dei casi di accusa vi sono hackeraggio, frode online, commercio illegale di dati personali e pornografia. In corso un'operazione speciale per “pulire la Rete” che durerà circa sei mesi. Nel mirino anche gli attivisti che “abusano” della libertà di espressione.

Pechino (AsiaNews) – Le autorità cinesi hanno confermato l’arresto di circa 15mila persone per presunti crimini legati a internet. Fra i capi di accusa vi sono attività di hackeraggio, frode online, commercio illegale di dati personali e pornografia. Il ministero della Pubblica sicurezza ha chiarito di aver aperto circa 7.400 indagini, ma non ha specificato la tempistica dei fermi. La stragrande maggioranza dei casi si è comunque risolta con non più di una notte in cella... (continua)
20.8.15

Sì della Germania al terzo pacchetto di aiuti alla Grecia

E’ arrivato il tanto atteso "sì" del parlamento tedesco sul terzo pacchetto di aiuti alla Grecia per un ammontare di 86 miliardi di euro in tre anni. L'esborso è previsto per domani. La decisione, lodata dalla Commissione europea, a cui è seguita in serata anche l'ok anche dell'Esm (Fondo Salva Stati), non era scontata viste le polemiche tra i socialdemocratici della cancelliera Merkel. Il servizio di Gabriella Ceraso: ascolta  

Radio Vaticana - 454 si', 113 no e 18 astenuti: il Bundestag approva il terzo pacchetto di aiuti ad Atene, ma i deputati contrari, 63, crescono rispetto ai 60 di luglio quando si votò per il riavvio del negoziato. Opposizione interna gestita dunque dalla Cancelliera Merkel forse anche grazie allo "shopping" che la Germania continua a fare in Grecia. Di oggi l’acquisto di 14 aeroporti regionali, la prima delle privatizzazioni promesse, insieme con le riforme, dal governo Tsipras. Con le casse vuote certo la scelta per lo Stato non può essere che la vendita, ma la situazione politica resta incerta e i dubbi sul successo della procedura in atto li esprime anche il ministro tedesco delle Finanze... (continua)
18.8.15

Assegnata la scorta a Lucia Borsellino

Per l'ex assessore alla Salute auto blindata e due agenti 

Il Comitato per l'ordine e la sicurezza del ministero dell'Interno ha assegnato la scorta a Lucia Borsellinmo, l'ex assessore alla Salute della Regione Sicilia. Il Viminale ha disposto che la figlia del giudice Paolo Borsellino usi un' auto blindata scortata da due agenti. Lucia Borsellino è stata nelle scorse settimana al centro di polemiche dopo che un settimanale aveva riferito di intercettazioni telefoniche con frasi minatorie nei suoi confronti... (continua)
18.8.15

Bomba esplode nel centro di Bangkok, nuovo bilancio delle vittime

Una forte esplosione si è verificata nelle vicinanze di un tempio buddista in centro a Bangkok, in Thailandia.

Per la polizia, la deflgrazione è dovuta ad una bomba. La polizia thailandese ha rivisto al ribasso il bilancio dell'attentato compiuto oggi nel centro di Bangkok. Ha infatti confermato 16 morti e 80 feriti, in grande maggioranza thailandesi. Fra le vittime ci sono anche tre turisti stranieri. Lo riferiscono i media nazionali, aggiungendo che i feriti sono stati portati in 14 diversi ospedali della capitale... (continua)
18.8.15

Un sospetto caso di Ebola a Torino

Emergenza Ebola a Torino 

Un profugo originario del Gambia è ricoverato in isolamento all'ospedale Molinette di Torino per un sospetto contagio da Ebola. Proveniente dalla Francia, l'uomo di è presentato al pronto soccorso lamentando febbre alta. E' stato messo subito in isolamento mentre per medici e infermieri sono scattate le procedure di emergenza. In serata sono attesi gli esiti dei test cui è stato sottoposto... (continua)
18.8.15

Iraq: l’ex premier al Maliki a processo per la caduta di Mosul nelle mani dello Stato islamico

Una commissione parlamentare punta il dito contro l’ex Primo Ministro e 30 alti funzionari. L’ascesa dei jihadisti favorita dal crollo dell’esercito regolare, che avrebbe ricevuto l’ordine di non combattere. Oggi l’assemblea ha approvato il rinvio a giudizio, la parola ora passa alla magistratura. Per gli esperti vi sono anche responsabilità degli Stati Uniti.  

Baghdad (AsiaNews) - Una commissione parlamentare intende incriminare l’ex premier Nouri al Maliki, ritenendolo il primo responsabile della caduta di Mosul, seconda città per importanza dell’Iraq, nel nord del Paese, ormai da più di un anno nelle mani dello Stato islamico (SI). Assieme al precedente Primo Ministro, il rapporto punta il dito contro altri 30 alti funzionari, fra i quali l’ex governatore di Mosul Athil al-Nujaifi e alti ufficiali dell’esercito, che non avrebbero fermato l’ascesa dei miliziani jihadisti... (continua)
18.8.15

Da questo momento la Terra vive con le sue riserve

Consumiamo più di quanto produciamo e di quanto il pianeta possa sopportare. A ferragosto risorse finite. Viviamo di rendita. Ma non potrà durare per sempre.  

Parigi (WSI) - A partire da questo momento la Terra vive sulle sue riserve: è la dimostrazione del fatto che l'essere umano consuma al di là delle sue risorse. Basti pensare che in meno di otto mesi, la razza umana ha già usato tutte le risorse naturali rinnovabili che il pianeta può produrre in un anno. L'Ong Global Footprint Network tiene i conti da una ventina d'anni. Grazie ai dati forniti dalle Nazioni Uniti, l'organizzaione mette a confronto, l'imprinting ecologico... (continua)
18.8.15

Earth Mass al Festival francescano di Bologna

Al Festival francescano di Bologna, piazza Maggiore, sabato 26 settembre 2015, ore 21, Earth Mass, di Paul Winter, con Giovanni Caccamo e il Coro - Ensemble strumentale dell’Istituto Diocesano di Musica e Liturgia di Reggio Emilia, diretto da Giovanni Mareggini. Letture sceniche di Amanda Sandrelli. Illustrazioni di Gek Tessaro. 

Nell'edizione dedicata ai temi del rispetto del creato “sorella terra”, Festival Francescano propone lo spettacolo inedito “Earth Mass”. Si tratta di un'originale “Messa della terra” perché prevede, oltre a stili musicali diversi (dalla melodia gregoriana al gospel), anche i versi degli animali (l’ululato del lupo o il richiamo della balena), che concorrono a creare un vibrante canto di lode. Uno spettacolo suggestivo... (continua)
16.8.15

Il Papa all’Angelus: la vita non è vagabondare senza senso

Nella Solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria, Papa Francesco all’Angelus ha pregato affinché la Madre di Dio “rivolga a noi i suoi occhi misericordiosi, ci rischiari la strada, ci indichi la meta, e ci mostri Gesù”.

Radio Vaticana - Un timido sole - dopo una mattinata sferzata da pioggia e nuvole - ha accompagnato l’Angelus, il primo dopo 61 anni recitato il 15 agosto da un Pontefice in piazza San Pietro. Il pensiero del Santo Padre è andato, in particolare, alla popolazione della città cinese di Tianjin, dove alcune esplosioni nell’area industriale hanno causato, nei giorni scorsi, numerose vittime e ingenti danni. Il servizio di Amedeo Lomonaco: ascolta

La fede – ha detto Papa Francesco – è “il motivo più vero della grandezza di Maria e della sua beatitudine”. La fede è “il cuore di tutta la storia di Maria”:... (continua)
15.8.15

Usa-Cuba: dopo 54 anni riapre l'ambasciata americana all'Avana

Dopo 54 anni la bandiera americana è tornata a sventolare a Cuba, a conclusione della cerimonia di apertura dell’ambasciata Usa all’Avana. 

Radio Vaticana - “Non più rivali né nemici, ma vicini”: sono state le parole del segretario di Stato americano John Kerry, primo capo della diplomazia di Washington a mettere piede su suolo cubano dal 1945. Tra i ringraziamenti Kerry cita per primo “Papa Francesco, e il Vaticano, che hanno reso possibile tutto questo”. Cuba ora dovrà onorare gli impegni a proposito del capitolo diritti umani: “Devono modellare il loro futuro – ha detto Kerry – sono meglio serviti da una genuina democrazia”... (continua)
14.8.15

Cina: esplode deposito chimico a Tianjin. Oltre 40 vittime

È di almeno 44 morti e 400 feriti, trenta dei quali versano in gravi condizioni, il bilancio ancora provvisorio della gigantesca esplosione avvenuta in un deposito di prodotti chimici a Tianjin, città portuale nel nord-est della Cina. Nell’area sarebbero ancora presenti merci pericolose. Marco Guerra: ascolta  

Radio Vaticana - L’incendio, una serie di esplosioni più lievi e poi alle 23.30 locali, circa le 19 italiane, un’enorme palla di fuoco ha illuminato a giorno la città portuale cinese di Tianjin. Anche la terra ha tremato e la gente è scesa in strada in quella che è la quarta municipalità della Cina per popolazione. Il lavoro di spegnimento delle fiamme in un deposito di prodotti chimici nella zona del porto è stato sospeso poiché non è chiaro quante "merci pericolose" siano presenti nell'area... (continua)
13.8.15

Siria: lo Stato islamico libera 22 cristiani assiri della zona di Hassaké

Fra essi vi sono 14 donne anziane. Restano ancora 187 cristiani ostaggi dello SI. I miliziani domandano 100mila dollari per ogni ostaggio.  

Damasco (AsiaNews) – Lo Stato islamico (SI) ha liberato 22 cristiani assiri, rapiti almeno sei mesi fa nella zona nord-est della Siria. Essi fanno parte di un gruppo di oltre 200 cristiani, trascinati via dai loro villaggi della provincia di Hassaké. La notizia viene dall’ Assyrian Observatory for Human Rights, che ha pure pubblicato alcune foto delle persone liberate, fra le quali vi sono 14 donne e provengono dai villaggi di Tal Shamiram and Tal Jazira... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa