1.10.14

Nomadi, cinquantuno anni di carriera e di grandi successi

“50+1″, nuovo lavoro discografico per i Nomadi, una delle band più longeve della musica pop rock italiana: 32 canzoni storiche più due inediti “Nulla di nuovo” e “Come va la vita”. Ai microfoni di LPL News24, Beppe Carletti ripercorre mezzo secolo di vita sul palco e presenta l’ultimo album. 

intervista di Simona Santullo



Era il lontano 1963 quando un “certo” Beppe Carletti era alla disperata ricerca di un cantante per il suo gruppo. Per caso, gli presentarono un cantante, Augusto Daolio, che dopo una specie di provino svoltosi direttamente sul palco, fu scelto ed inserito immediatamente nel gruppo. Da quel magico momento, nasce uno dei gruppi italiani che ha fatto la storia della musica nel nostro paese: I Nomadi... (continua)
30.9.14

Renzi ad Assisi per la festa di San Francesco Patrono d'Italia

Il 4 ottobre il suo messaggio alla Nazione 

Entra nel vivo la festa di San Francesco che quest'anno ricorre nel 75° anniversario della Sua proclamazione a Patrono d'Italia. Fitto il programma delle manifestazioni; pellegrini, sacerdoti, vescovi e amministratori regionali e locali del Lazio saranno ad Assisi il 4 ottobre per accompagnare l'offerta dell'olio e l'accensione della lampada che brilla accanto alla tomba di San Francesco... (continua)
30.9.14

Trentenne diventa miliardaria con idea che rivoluzionerà la medicina

Ha abbandonato Stanford a 19 anni per dedicarsi alla ricerca. La sua startup fornisce una montagna di informazioni analizzando una sola goccia di sangue. 

New York (WSI) - In futuro grazie all'idea rivoluzionaria di una giovane americana non dovremo più andare dal dottore per effettuare un esame del sangue e non dovremo più sottoporci a un prelievo con siringa. Basterà recarsi alla farmacia più vicina e farsi fare una piccola puntura sulla punta del dito. Elizabeth Holmes, 30 anni, è la più giovane miliardaria dell'elenco di Forbes che ha messo in fila i 400 americani più ricchi. Con il nuovo esame del sangue ideato dalla startup fondata da Holmes, Theranos, una singola goccia di sangue fornirà una montagna di informazioni... (continua)
30.9.14

Renzi: Cgil in piazza? Noi saremo alla Leopolda

"D'Alema se non ci fosse bisognerebbe inventarlo". 

Così il premier Renzi a 'Ballarò' risponde all'esponente Pd che lo accusa di "incontrare troppo spesso Verdini e Berlusconi". "Tutte le volte che parla guadagno un punto nei sondaggi", afferma ancora. E replica anche alla Cgil: “Cgil scende in piazza? Non sono preoccupato, è legittimo che scenda in piazza. Se ho capito bene il 25 ottobre quando noi saremo a fare la Leopolda. ci hanno anche risolto il problema di chi ci fa la manifestazione contro il giorno della Leopolda” ... (continua)
30.9.14

Isis, i jihadisti decapitano 4 miliziani curdi

Ancora orrore in Siria, ad opera dei fondamentalisti islamici (Isis).

I jihadisti hanno decapitato quattro miliziani curdi, di cui tre donne, fatti prigionieri nei combattimenti vicino alla città siriana di Kobane. Lo riferisce l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani. Le teste delle vittime sono state esposte nella città di Jarablus. L'Ong rende noto che le forze dell'Isis continuano ad avanzare dal lato orientale verso Kobane, vicino al confine con la Turchia... (continua)
30.9.14

Afghanistan: firmato un trattato per la permanenza forze americane sul territorio

Il rappresentante del nuove governo afghano, in carica solo da ieri, ha firmato nel palazzo presidenziale a Kabul l’accordo con gli Stati Uniti che consentirà la permanenza di truppe straniere nel paese oltre la scadenza del mandato alle forze multinazionali il 31 dicembre.  

Misna - Il provvedimento, l’Accordo di sicurezza bilaterale, negato fino all’ultimo dall’ex presidente Hamid Karzai ma tra le priorità del nuovo capo dello stato Ashraf Ghani, renderà possibile a 12.300 effettivi americani e Nato di restare in Afghanistan in funzione di consiglieri e addestratori, ma anche per possibili “operazioni anti-terrorismo”.A firmare da parte afghana il consigliere per la sicurezza nazionale Hanif Atmar e da parte statunitense l’ambasciatore a Kabul Jim Cunningham. Saranno 9800 i militari di Washington che resteranno dopo la partenza dei commilitoni a fine anno... (continua)
30.9.14

Lavoro, Barbagallo (UIL) a Radio 24: "Renzi bravo a dividere il Paese, sta con i poteri forti"

"Pronti al dialogo, ma per parlare di cose concrete" 

"Renzi è molto bravo a dividere il Paese e si schiera con i più forti". Così Carmelo Barbagallo, segretario generale aggiunto della UIL e in pole position per la successione a Luigi Angeletti, intervenuto a Effetto Giorno, di Simone Spetia su Radio 24. "Lo fa anche nelle dichiarazioni di oggi al Washington Post, quando dice che vuole le imprese libere di assumere chi vogliono e licenziare quando vogliono. Quindi i lavoratori giovani sono avvertiti, perché nei rapporti di forza con le imprese Renzi si è schierato con i poteri forti"... (continua)
30.9.14

Leader di Hong Kong chiede la fine immediata delle proteste

Il capo dell'esecutivo di Hong Kong, Leung Chun-ying ha chiesto stamane la fine "immediata" delle proteste pro-democratiche che da due giorni hanno bloccato le vie di maggiore comunicazione sull'isola e a Kowloon. Il movimento democratico, al terzo giorno della Campagna di Occupy Central, continua invece a chiedere le sue dimissioni.  

Radio Vaticana - Quello di stamane - riferisce l'agenzia AsiaNews - è il primo intervento pubblico di Leung, dopo che gli studenti, in sciopero da una settimana, gli avevano chiesto un incontro - da lui rifiutato - e dopo che la polizia li aveva attaccati con gas lacrimogeni, spray urticanti, manganelli e idranti.

Proprio questa violenza contro gruppi di giovani indifesi e pacifici ha scatenato un'ondata ancora maggiore di proteste, dando vita all'occupazione di molte zone del centro e della penisola di Kowloon... (continua)
30.9.14

Why Not - De Magistris a Radio 24: “Cantone? Nonostante la sua nomina la corruzione continua ad essere dilagante”

“Con Napolitano relazioni istituzionali. Ma sono un uomo libero e dirò sempre quello che penso”

“Raffaele (Cantone ndr) non ha mai subito nella sua esperienza da magistrato la violenza istituzionale che ho subito io e quindi chiedo a Raffaele di mettersi nei miei panni”. Così Luigi de Magistris, ospite di Alessandro Milan nel programma 24 Mattino su Radio 24 risponde al presidente dell’autorità Anticorruzione che ha invitato il sindaco a dimettersi dopo la condanna in primo grado per abuso d’ufficio. “Raffaele è un amico – ha proseguito de Magistris -abbiamo sempre avuto rapporti forti, anche professionali... (continua)
30.9.14

La Turchia è tentata ancora di invadere la Siria

E rispolvera un piano del 2012 mai accantonato... 

di Patrizio Ricci 

Il presidente turco Erdogan non esclude la possibilità di invadere il territorio siriano. Lo scopo sarebbe quello di istituire una 'zona di sicurezza' per proteggere le popolazioni curde stanziate vicino al confine . Questa giustificazione lascia dubbiosi: nei giorni scorsi queste popolazioni sono fuggite dai loro villaggi (nella zona di Kobane) sotto il fuoco di ISIS e sono confluite in massa verso il confine turco... (continua)
30.9.14

Landini:"Renzi ha una visione ottocentesca"

"Se Renzi mi racconta che per dare diritti agli uni deve toglierli agli altri sta dicendo una bugia". 

Così il leader della Fiom, Maurizio Landini in diretta a Piazzapulita su La7. "Mi sembra che Renzi voglia tornare all'Ottocento quando l'imprenditore poteva decidere vita e morte del lavoratore. E' una follia!". Non è vero poi che gli investitori esteri non vengono in Italia a causa dell'art. 18,ha detto Landini:"la Fiom ha firmato un accordo con la Volkswagen che viene in Italia anche se c'è l'art. 18" ... (continua)
30.9.14

Cina, scontri e gas lacrimogeni: Hong Kong paralizzata

Proteste contro la Cina. Manifestanti reclamano al potere centrale libertà politiche e civili. Occupato il palazzo di governo. Pechino tiene pronto l'esercito. 

Pechino (WSI) - Le proteste a Hong Kong contro Pechino stanno innervosendo gli investitori e rischiano di allontanare gli investimenti e impaurire le imprese della regione. Sono gli scontri più violenti nella città stato da almeno una decina di anni. La Cina prepara l'esercito. I manifestanti reclamano al governo centrale libertà politiche e civili. Ancora questa mattina tutto il centro della città è paralizzato con pesanti ritardi nei trasporti... (continua)
30.9.14

Renzi: pronto ad aprire un tavolo di dialogo con i sindacati

Apertura del premier Renzi ai sindacati. L'ordine del giorno sulla riforma del mercato del lavoro ottiene 130 voti favorevoli, 20 contrari e 11 astenuti.

Durante la relazione di apertura ai lavori della direzione, ha detto: "Sono pronto a riaprire la Sala Verde (di Palazzo Chigi, ndr) ai sindacati". "Il sindacato va sfidato", anche, ha affermato,sulla riforma dei centri per l'impiego. Poi rivolgendosi ancora al partito: una riforma "è di sinistra se difende il cambiamento, non la conservazione".E sulla legge di Stabilità: "Ci saranno almeno due mld per la riduzione del costo del lavoro e 1,5 mld per i nuovi ammortizzatori sociali"... (continua)
30.9.14

Isis, primo raid britannico sull'Iraq

I jet avrebbero colpito il nord dell’Iraq.

I jet britannici hanno compiuto il primo raid in Iraq, vicino a Mosul, nel nord del Paese,secondo l'agenzia Nina. Citando fonti mediche locali,l'agenzia afferma che nove jihadisti dello Stato islamico (Isis), sono rimasti uccisi nell'attacco, sul villaggio di Sada, a nord di Mosul. Tre giorni fa il Parlamento di Londra aveva autorizzato i raid contro l'Isis, ma solo sull'Iraq, non sulla Siria. Sabato, due tornado decollati dalla base di Akrotiri, a Cipro... (continua)
29.9.14

Primarie, Bonaccini (PD) a Radio 24: "Troppe e troppo ravvicinate"

"Non vorrei che diventassero come i referendum per i radicali" 

"E' come paragonare la coppa dei campioni con una partita di prima categoria". Così Stefano Bonaccini, da ieri candidato alla presidenza della Regione Emilia Romagna, commenta la scarsa affluenza alle primarie intervenendo a Effetto Giorno, su Radio24. "La Champions è la primaria nazionale, con due mesi tutte le sere sulle tv e le radio, è la partita di prima categoria è quella per l'Emilia fatta in quindici giorni senza nessun network che ne parlasse. Non abbiamo potuto produrre alcun manifesto, nessun network che ne parlasse, nessun materiale spedito a casa come eravamo soliti fare, perché non c'è stato il tempo:... (continua)
29.9.14

Bologna accoglierà la settima edizione di Festival Francescano

Il prossimo tema: il rispetto del Creato. L'incontro con il card. Luis Antonio Tagle, Arcivescovo metropolita di Manila, ha chiuso la sesta edizione di Festival Francescano (oggi, 28 settembre 2014).

L'intervento del cardinale ha richiamato molte riflessioni che si sono intrecciate nelle numerose iniziative della manifestazione, sottolineando fortemente il ruolo delle periferie del Mondo nella nuova evangelizzazione. “Spesso mi rende più umile e, a volte, mi fa sentire proprio umiliato trovarmi davanti a questi saggi maestri, a questi tesori nascosti nelle periferie - ha detto Tagle - Possiamo quindi mostrare al mondo come la gioia si trovi uscendo dalle nostre zone di sicurezza e di comodità”.
E cogliendo questa esortazione ad andare verso le sempre nuove sfide dell'evangelizzazione, Festival Francescano, dopo i primi tre anni a Reggio Emilia, “lascia” anche Rimini per approdare a Bologna, in linea con il valore francescano dell'itineranza e con il motivo profondo che muove l'evento:... (continua)
29.9.14

La responsabilità civile dei magistrati: il contributo di riflessione del giudice Livatino

Al termine delle sue riflessioni sul ruolo del giudice nella società che cambia, Rosario affronta lo spinoso tema della responsabilità civile dei magistrati. Un tema di rilevante gravità, dai molteplici risvolti e sfaccettature, di cui si discute proprio in questi giorni per la proposta del Governo di rivedere il sistema della responsabilità civile dei magistrati. (articolo precedente)

di Bartolo Salone

Tante cose sono cambiate, a livello legislativo, da quando Rosario consegnava queste sue considerazioni nella conferenza su “Il ruolo del giudice nella società che cambia” (Canicattì, 7 aprile 1984). In quel tempo, infatti, vigeva ancora la norma (precisamente l’art. 55 del codice di procedura civile) che limitava la responsabilità civile degli esercenti le funzioni giudiziarie ai soli danni procurati con dolo o frode o a causa di concussione, ingiustificato ritardo, rifiuto od omissione di atti d’ufficio... (continua)
29.9.14

Obama: non in guerra contro l’Islam ma contro il terrorismo

“L’Iraq ha un ruolo importante nella guerra contro il sedicente Stato islamico”. “Deve combattere e deve farlo in modo non settario”. E’ quanto ha dichiarato, in un’intervista alla Cbs, il presidente statunitense Barack Obama aggiungendo che gli Stati Uniti hanno pianificato con i loro alleati “una campagna che ha chance di successo”. Il servizio di Amedeo Lomonaco: ascolta

Radio Vaticana - Non una guerra contro l’Islam ma una campagna per combattere il “cancro” del sedicente Stato islamico. Il presidente americano Barack Obama parla di chance di successo dell’operazione militare ma ammette anche che gli Stati Uniti hanno “sottostimato” i progressi dell’autoproclamato Stato islamico in Siria e sopravvalutato la capacità dell’esercito iracheno di combattere gli estremisti. Intanto le forze della coalizione, guidate dagli Stati Uniti... (continua)
29.9.14

Genocidio in Ruanda, confermata la pena dell'ergastolo per i responsabili politici

Ngirumpatse e Karemera erano i capi del partito al potere all'epoca del genocidio 

Ergastolo confermato per i capi dei partiti al potere in Ruanda accusati di genocidio nel 1994 nei confronti di 800mila Tutsi (dati Onu). Matthieu Ngirumpatse ed Edouard Karemera erano stati condannati nel 2011 per genocidio e crimini contro l'umanità. La sentenza è della Corte d'appello del Tribunale penale internazionale per il Ruanda. "La corte d'appello, in udienza pubblica, conferma la pena di detenzione a vita pronunciata in prima istanza"... (continua)
29.9.14

Roma, Festival del Cinema: tre film italiani in gara

Tre pellicole italiane concorreranno al Festival internazionale del film che si svolgerà a Roma dal 16 al 25 ottobre. 

"Biagio" di Pasquale Scimeca, "La Foresta di ghiaccio" di Claudio Noce e "I milionari" di Alessandro Piva. Il film di Scimeca racconta la storia di Fra' Biagio, missionario laico che voleva seguire le orme di San Fancesco. Emir Kusturica è per la prima volta protagonista in un film italiano per il regista Noce e Piva racconta una storia di Camorra. Quest'anno la giuria popolare assegnerà premi in tutte le sezioni... (continua)
29.9.14

Art. 18: si cercano mediazioni nel Pd. Cgil pronta allo sciopero

Riforma del lavoro al centro del dibattito politico. Il leader della Cgil Susanna Camusso avverte: se il governo procederà con il decreto proclameremo lo sciopero generale. Intanto confronto serrato all’interno del Partito democratico, in vista della decisiva direzione di lunedì. Servizio di Giampiero Guadagni: ascolta  

Radio Vaticana - Faticosa mediazione in queste ore tra le diverse anime del partito democratico: lunedì la direzione sancirà con un voto a maggioranza la linea sul jobs act. Il premier Renzi ribadisce dagli Stati Uniti la volontà di blindare il provvedimento all’esame dell’aula di Palazzo Madama così come è stato approvato dalla commissione lavoro del Senato. Ma la minoranza di sinistra chiede modifiche soprattutto sull’introduzione del contratto a tutele crescenti che così com’è di fatto elimina l’articolo 18 per i neoassunti. Cgil sul piede di guerra: manifestazione nazionale il 25 ottobre a Roma. Ma Susanna Camusso, intervenuta oggi all’assemblea nazionale della Fiom, i metalmeccanici del suo sindacato... (continua)
28.9.14

Grasso: De Magistris può dimettersi

Invito alle dimissioni del presidente del Senato a sindato di Napoli, De Magistris 

Il presidente del Senato, Grasso, in merito alla condanna del sindaco di Napoli, ribadisce che va applicata la legge Severino ma che "De Magistris può scegliere se dare prima le dimissioni". In un incontro a Cremona con gli studenti della Luiss di Roma e delle scuole medie e superiore, spiega che "è una norma che è stata applicata per altri sindaci e anche per senatori, compreso il senatore Berlusconi, nessuno può sottrarsi"... (continua)
28.9.14

Ebola, oltre 3000 morti. Msf: agire in fretta contro catastrofe umanitaria

L’America è in prima linea per combattere la diffusione di Ebola in Africa.  

Radio Vaticana - Così il presidente statunitense Obama, mentre secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità il virus fino ad ora ha provocato più di 3 mila morti e oltre 6.500 contagi. Intanto il Fondo Monetario Internazionale ha stanziato altri 130 milioni di dollari a favore di Sierra Leone, Guinea e Liberia. Eugenio Bonanata ne ha parlato con il dott. Roberto Scaini di Medici Senza Frontiere:... (continua)
27.9.14

Ban Ki-moon invita il Papa all'Onu

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon ha invitato il Papa a visitare la sede dell'Onu a New York l'anno prossimo in occasione del settantestimo anniversario dell'organizzazione.

L'invito è stato formulato in un incontro fra Ban e il Segretario di Stato vaticano, Pietro Parolin, a margine dell'Assemblea generale dell'Onu. Lo riferisce un portavoce dell’Onu. È l’invito ufficiale a parlare davanti ai capi di Stato e di governo dell’Onu. E' un evento di grande importanza, di cui si parlava da tempo. Il Papa dovrebbe arrivare il 25 settembre sera, a conclusione del Meeting, e una cerimonia di accoglienza con 40 mila persone è in programma a Independence Hall... (continua)
26.9.14

Festival di Sanremo dal 10 al 14 febbraio

L'edizione 2015 del Festival di Sanremo è in programma dal 10 al 14 febbraio. 

Lo ha anticipato il sindaco della città dei Fiori, Alberto Biancheri, alla presentazione del Premio Tenco. Biancheri,tornato da Roma, dove ieri ha incontrato il direttore artistico Carlo Conti aggiunge: "Abbiamo fatto anche un discorso sul Giro d'Italia (la cui prima tappa si terrà sulla pista ciclabile ndr), visto che a maggio ci sarà questo importante evento,valutando la possibilità di promuoverlo durante le serate del Festival"... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa