24.4.14

Il programma della notte bianca di preghiera e la celebrazione per la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II

Sarà una veglia di preghiera e di riflessione quella di sabato sera, con una speciale “notte bianca” che condurrà alla cerimonia di canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, in programma domenica mattina in piazza San Pietro.

di Elisabetta Lo Iacono 

Nel consueto briefing pre-evento, organizzato dalla Sala Stampa della Santa Sede, sono state fornite questa mattina ulteriori informazioni relative alla cerimonia di domenica e alle iniziative collateral. Il programma della notte bianca è stato presentato da don Walter Insero, responsabile della comunicazioni sociali del Vicariato di Roma, illustrando l’apertura delle chiese del centro che forniranno ospitalità spirituale ai pellegrini, attraverso la lettura di testi tratti dalla parola di Dio e preghiere in diverse lingue... (continua)
24.4.14

Nel caffè, la grande vittoria che Renzi può cogliere

Un titolo è un titolo, tanto più coglie un sentire diffuso tanto più risulta efficace. 

di Corradino Mineo

Ed è davvero diffusa, in tanti italiani per bene, l’idea che Matteo Renzi voglia svegliare l’Italia. Così come corrente è il pregiudizio che “la casta”, politici e parlamentari in primo luogo, sia responsabile dell’eterno tergiversare e della “palude”. Ecco che Repubblica titola. “Riforma del Senato, fronte anti Renzi da Forza Italia al Pd”. Si può raccontare così? Certo che si può, perché ieri Walter Tocci,del Pd, che nel suo meraviglioso intervento ha dissezionato gli ultimi 20 anni di continui proclami riformatori e di progressivo smantellamento di un’idea di sinistra che proceda mano mano con i cittadini, ma anche Gaetano Quagliarello (NCD), Paolo Romani (Forza Italia)... (continua)
24.4.14

Russia: Internet nel mirino di Putin, a rischio Gmail e Skype

Prevede l’equiparazione ai mass media dei blogger con almeno 3000 utenti. Soldati ucraini uccidono 5 filorussi. Putin promette rappresaglia. Carri armati marciano verso la regione di Rostov. 

Mosca (WSI) - Giro di vite sempre piu’ stretto per internet in Russia: il nuovo pacchetto di leggi anti terrorismo, approvato ieri dalla Duma dopo il duplice attentato a Volgograd di fine dicembre, prevede non solo l’equiparazione ai mass media dei blogger con almeno 3000 utenti ma anche l’obbligo per tutte le societa’ di comunicazione on line, comprese quelle straniere, di conservare per sei mesi sul territorio russo tutti i messaggi degli utenti... (continua)
24.4.14

Crolla una croce del Cristo redentore: morto un giovane di 21 anni

Tragedia durante la gita di un gruppo di ragazzi dell’oratorio a Cevo, in provincia di Brescia. 

Un giovane di 21 anni di Lovere (BG) è morto a Cevo, in Vallecamonica, nel bresciano: è stato schiacciato dalla statua del Cristo Redentore. La croce è stata realizzata dall'artista Enrico Job per la visita a Brescia di Papa Giovanni Paolo II nel 1998, in occasione del centenario della nascita di Paolo VI. Non è stato ancora appurato se il giovane abbia cercato di appendersi alla scultura provocandone la rottura o se abbiano ceduto i cavi... (continua)
24.4.14

Anzio: picchia la compagna incinta e minaccia di sfregiarla con l'acido muriatico

Arrestato un uomo ad Anzio, in provincia di Roma, per avere aggredito e tentato di sfregiare la compagna incinta.

Sotto l'effetto della cocaina un uomo di 37 anni, italiano, residente ad Anzio (RM) ha picchiato e lanciato oggetti contundenti e acido muriatico alla sua compagna incinta. La donna che non è stata colpita dal liquido, è stata ricoverata per un trauma cranico e diverse contusioni. Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine, l'uomo avrebbe chiesto cinquanta euro alla donna per comprare una dose di cocaina e, dopo averla acquistata e consumata in casa, insieme ad alcni psicofarmaci, ha aggredito violentemente la donna lanciandole addosso dei coltelli e minacciando di sfregiarla con una bottiglietta piena di acido muriatico... (continua)
24.4.14

Al cinema "La sedia della felicità", ultimo film di Carlo Mazzacurati, scomparso in gennaio

Da oggi nelle sale italiane “La sedia della felicità”, l’ultimo film girato dal regista padovano Carlo Mazzacurati, scomparso lo scorso gennaio all’età di cinquantasette anni, dopo una lunga malattia vissuta con esemplare dignità, rispetto per la vita e per la morte. Il servizio di Luca Pellegrini: ascolta

Radio Vaticana - Tre personaggi cercano la felicità in una sedia, perché racchiude un tesoro. Mazzacurati, prima di lasciarci, ha cercato la vita nei suoi film, i suoi risvolti misteriosi e malinconici, e ha cercato anche la sua personale porzione di felicità. Ha scritto il film nel tempo in cui la malattia ancora non lo aveva del tutto aggredito, lo ha girato quando la speranza terrena si era ormai affievolita del tutto. Ma non la virtù, quella che lo faceva sempre guardare in alto, guardare oltre: come dice Dino alla fine del film, “volare”, sempre che sia possibile. Schivo e amabilissimo, legato al territorio veneto che per lui rappresentava la cultura d’origine e una geografia dell’anima, dove sono ambientate anche le surreali vicende legate alla “sedia”... (continua)
24.4.14

Donna uccisa a Mozzate, trovato il corpo del fidanzato

Como, il killer albanese della 35enne ha confessato dal carcere di aver ucciso l'ultimo ragazzo della donna, il 30enne Silvio Mannina. 

E' stato ritrovato a Santarcangelo di Romagna, coperto da 30 centimetri d'acqua, il corpo di Silvio Mannina, ultimo fidanzato di Lidia Nusdorfi, la milanese accoltellata a morte a Mozzate il primo marzo scorso. La donna è stata uccisa da Dritan Demiraj, il 29enne pasticcere albanese ex convivente e padre di uno dei suoi figli, che ieri ha confessato il secondo delitto. Questa mattina l'albanese che mercoledì ha confessato al pm di Como di aver ucciso Mannina strangolandolo con un cavo elettrico 24 ore prima dell'omicidio della sua ex donna, è stato trasportato in un campo nel Riminese, e ha indicato ai carabinieri il luogo dove cercare il cadavere di Mannina... (continua)
24.4.14

Turchia: per la prima volta Ankara fa le sue "condoglianze" agli armeni per il (non nominato) genocidio

Messaggio di Erdogan per il 24 aprile, giorno del ricordo del "Grande male". Nel documento non si riconosce alcuna responsabilità, ma si esprime sostegno a ricerche storiche e si parla di "futuro comue". 

Ankara (AsiaNews) - Per la prima volta il governo turco ha presentato le sue "condoglianze" ai discendenti degli armeni per le "sofferenze" del "difficile periodo" degli ultimi anni dell'Impero ottomano. In un messaggio del premier turco, Recep Tayyip Erdogan, parte dall'affermazione che il 24 aprile "ha un significato particolare per i nostri cittadini armeni e per tutti gli armeni del mondo". Il riferimento è al giorno nel quale si commemora il "genocidio degli armeni", la deportazione (nella foto)... (continua)
24.4.14

Afghanistan. Kabul: sparatoria all'ingresso dell'ospedale, vittime

La sparatoria ha provocato vittime tra i civili

Misna - Almeno tre persone, di nazionalità statunitense e impegnate nell’assistenza sanitaria, sono state uccise oggi a colpi di arma da fuoco all’ingresso di un ospedale di Kabul da un uomo che indossava una divisa della polizia: lo riferisce l’emittente Tolo Tv, che cita una nota del ministero degli Interni dell’Afghanistan. L’episodio si è verificato alle 9.30, presso il Cure International Hospital... (continua)
24.4.14

Le telefonate, private, di papa Francesco

Non si attenua la grande e prevedibile eco mediatica sulla presunta telefonata di papa Francesco alla signora argentina sposata civilmente con un uomo divorziato durante la quale il pontefice avrebbe detto che può fare la comunione e che in Vaticano sarà presto affrontata la questione dei divorziati risposati e della possibilità di accedere all’eucarestia. 

di Elisabetta Lo Iacono 

Un tema di grande delicatezza, al centro di numerose e decise prese di posizione anche in vista del prossimo sinodo dei vescovi, previsto in ottobre, nel corso del quale sarà trattato pure questo argomento molto atteso. Le numerose telefonate del papa ai fedeli che gli scrivono sono diventate ormai una pratica assai diffusa e che, pertanto, non fa più notizia. A richiamare le attenzioni del mondo, è semmai, il pronunciamento su un tema del genere che non può che richiedere un dibattito interno e collegiale della Chiesa... (continua)
24.4.14

Mangiare riso, indice di un'alimentazione sana

Consumare riso diverse volte alla settimana fa bene alla salute. La conferma arriva da uno studio condotto dalla dottoressa Theresa Nicklas del Baylor College of Medicine di Huston (Stati Uniti).  

Informa Salus - Sono stati presi in considerazione i dati provenienti dal “National Health and Nutrition Examination Survey”, e relativi a un periodo compreso tra il 2005 e il 2010. Questi dati permettevano di identificare l’associazione tra il consumo di riso e l’assunzione di nutrienti fondamentali per la dieta. Il campione analizzato contava oltre 14mila adulti ambosessi che vivevano negli Stati Uniti. Dalla ricerca è emerso che gli adulti che mangiavano quantità maggiori di riso... (continua)
24.4.14

Delitto di Mozzate, la confessione del colpevole

Confessa Il 29enne albanese Dritan Demiraj in carcere per l’assassinio di Lidia Nusdorfi nel sottopasso delle ferrovie Trenord a Mozzate “Ho strangolato Silvio Mannina”. 

di Silvio Foini 

L’assassino ha confessato di aver ucciso il Mannina, l’ultimo fidanzato di Lidia, sua ex convivente e madre di due figli dei quali uno, suo. Di Silvio Mannina, bolognese di trent’anni, si erano perse le tracce già dal 28 febbraio scorso e della sua scomparsa si era occupata anche la trasmissione di Rai 33 “Chi l’ha visto?” Ricordiamo che il delitto della stazione di Mozzate era avvenuto il primo di marzo, quindi un giorno dopo questo primo omicidio. L’albanese non sopportava il fatto che Lidia l’avesse lasciato per un altro ed ha quindi meditato la truce vendetta... (continua)
24.4.14

Toyota: la prima auto a idrogeno debutterà nel 2015

La conferma dai vertici della casa nipponica, dopo 20 anni di ricerca

New York (WSI) - Se ne parlava da tempo. Ora è arrivata la conferma. Il prossimo anno Toyota lancerà sul mercato la prima vettura a idrogeno. La FC (fuel cell) della casa giapponese farà il suo debutto negli Stati Uniti, Giappone ed Europa. Il lancio del prossimo anno rappresenta dunque l’ultimo passo di un lungo lavoro di ricerca condotto dalla casa automobilistica giapponese impegnata, per circa vent'anni, nella messa a punto della tecnologia e nello sforzo di abbassare i costi di produzione per rendere i prezzi più accessibili... (continua)
24.4.14

Giornata mondiale del libro. In Italia si legge poco ma esistono isole felici

Secondo gli ultimi dati, nel 2013 solo il 43% degli italiani ha dichiarato di aver letto almeno un libro.

Radio Vaticana - Non sono dati confortanti, soprattutto per chi ha deciso di aprire una piccola libreria. Eppure, l’esperienza di Cristina Di Canio, proprietaria della libreria indipendente “Il mio libro” a Milano, intervistata da Alessia Carlozzo, insegna che il fenomeno come quello del “libro sospeso” sia un piccolo miracolo perfetto per celebrare la Giornata mondiale del libro: ascolta

R. – Vivo forse in un’isola felice, tutta lilla, in una zona non di passaggio, dove c’è una sorta di selezione naturale e dove passano persone che hanno davvero ancora voglia di leggere e leggono ben più di un libro al mese... (continua)
24.4.14

Fiducia elettorale

Una fiducia elettorale, perché consente ad Alfano di votare sì al decreto sui contratti a termine (ridotti, per intercessione di Cesare Damiano, da 8 a 5 in tre anni) ma continuando a far campagna contro la sinistra del Pd e la Cgil che avrebbero snaturato il provvedimento. 

di Corradino Mineo 

Matteo Renzi ha dovuto porla, la questione di fiducia, e si è sfogato subito dopo al Tg1 contro i “soloni milionari” per i quali 80 euro in busta paga non farebbero la differenza per chi ne guadagna 1200 al mese. Il Premier recupera, subito, il centro della scena togliendo il segreto su stragi di stato, collusioni con la mafia, depistaggio dei servizi segreti. Feltri dice che è un bluff e non ne sapremo di più. Certo è da ingenui credere che in quelle carte ci sia la verità, ma smettere di coprirle è comunque atto dovuto e prova di coraggio... (continua)
24.4.14

Le truppe di Kiev riprendono una città nell'Est

L'operazione militare non ha causato vittime 

Militari dei reparti speciali di Kiev hanno riconquistato Sviatogorsk - città di circa 5mila abitanti dell'Ucraina dell'Est - strappandola ai miliziani filorussi. Lo fa sapere il ministero dell'Interno ucraino sul suo sito web precisando che non ci sono state vittime. Sviatogorsk è un importante punto strategico perché si trova al confine tra le regioni russofone di Donetsk, Lugansk e Kharkiv e dista una ventina di chilometri da Sloviansk, città completamente in mano ai filorussi... (continua)
23.4.14

Berlusconi:"Inizierò la settimana prossima"

Berlusconi ha firmato il decreto con cui si stabilisce il via libera al suo affidamento in prova ai servizi sociali 

"Inizierò la settimana prossima". Lo ha confermato Berlusconi in merito al suo impegno di assistenza agli anziani, dopo l'incontro avuto all'Uepe di Milano, per la firma del decreto sulle prescrizioni per l'affidamento in prova ai servizi sociali. "Spero di no, spero di no". Così ha risposto Berlusconi alla domanda se l'affidamento in prova ostacolerà la sua campagna elettorale per le prossime Europee. Berlusconi comincerà ad assistere gli anziani del centro retto dalla Fondazione Sacra Famiglia a Cesano Boscone (Milano)... (continua)
23.4.14

Stamina. Davide Vannoni: "Sono sereno, smentiremo le accuse"

"Sono sereno. Affronteremo il processo e abbiamo una marea di documenti per smentire le accuse".

Così il presidente di Stamina Foundation, Davide Vannoni dopo la chiusura delle indagini del pm Guariniello. "Non è ancora un rinvio a giudizio", ha sottolineato Vannoni. "Una chiusura di indagine presenta solo un punto di vista. Abbiamo materiale per difenderci". E intanto dice: "Il 5 maggio siamo pronti e contiamo di riprendere le infusioni ai pazienti in cura agli Spedali Civili di Brescia''. Vannoni, ha evidenziato però come, ad oggi, dall'ospedale non sia ancora giunta "alcuna risposta"... (continua)
23.4.14

Renzi: "Non giocherò la Partita del Cuore"

Il premier mette fine alle polemiche accese dal M5S sulla sua partecipazione alla partita del Cuore

"Ho deciso di non giocare la Partita del Cuore" anche "se mi costa". Così il premier Renzi, su Facebook, rinuncia ufficialmente a scendere in campo con i big del calcio. Chiude le polemiche sulla sua partecipazione giudicate "ridicole". E attacca i 5 Stelle: il M5S "non ha paura di me come calciatore ma di chi vuole cambiare l'Italia". Contro la possibile presenza di Renzi alla partita che la Rai trasmetterà il 19 maggio... (continua)
23.4.14

Crisi ucraina. Mosca pronta all’uso delle armi se minacciati propri interessi

La Russia è pronta a rispondere alla crisi ucraina come ha già fatto in Georgia nel 2008, se i suoi interessi saranno attaccati.  

Radio Vaticana - Lo ha affermato il ministro degli Esteri di Mosca, Lavrov. Già nell'estate 2008 si svolse una guerra di pochi giorni tra i due Paesi. Preoccupazione è stata espressa dagli Stati Uniti, mentre è ripartita l’offensiva militare di Kiev, contro i separatisti, nelle regioni dell’Est. Massimiliano Menichetti ha intervistato Sandro Teti, esperto dell’area, autore ed editore del libro: “Julija Timošenko, la conquista dell’Ucraina”: ascolta... (continua)
23.4.14

Cala il sipario su Nokia, diventerà "Microsoft Mobile"

Da anni in crisi, soprattutto per non essere riuscita a competere con Apple e Samsung, lo storico marchio finlandese sparirà del tutto. 

New York (WSI) - Leggevi Nokia e pensavi: cellulare. Come un'equazione. Solo che il tempo corre veloce, soprattutto nel mondo hi-tech, e anche il concetto di telefono, da qualche anno a questa parte, è andato in crisi. Steve Jobs ci ha messo del suo, tirando fuori dal cilindro l'iPhone, rivoluzionando il mercato e trasformandolo, sostanzialmente, in un affare per due: Apple contro Samsung, e tutti gli altri ad inseguire, a reinventarsi. Per competere, per restare vivi... (continua)
23.4.14

Sbarchi in Sicilia - Il viceministro dell'Interno Filippo Bubbico a Radio 24: "Necessario superare Dublino III"

"E' molto ragionevole pensare che i migranti sappiano che Pozzallo e l'Italia siano solo una tappa. Per questo motivo bisogna cambiare le regole di Dublino III". 

A parlare è il viceministro degli Interni e senatore Pd Filippo Bubbico che, ai microfoni di 24 Mattino, su Radio 24 chiede di modificare il regolamento Ue sul diritto di asilo. Secondo le norme vigenti, infatti, lo Stato membro responsabile dell'esame dell'istanza è quello in cui è avvenuto l'ingresso, regolare o meno, del richiedente asilo. "Tutto ciò determina le difficoltà di accertamento dell'identità dei migranti in arrivo. Se vengono identificati in Italia e viene loro riconosciuto lo stauts di asilanti, non possono più muoversi sul suolo europeo, mentre invece spesso cercano di ricongiungersi a parenti o comunità di amici che risiedono in centro e Nord Europa con ogni mezzo. Ed è per questo che le presenze di stranieri in Italia non corrispondono agli stranieri che arrivano... (continua)
23.4.14

Stamina, la procura Torino: provocati danni ai pazienti

20 indagati per le cure somministrate attraverso i metodo stamina. Accuse di associazione a delinquere finalizzata alla truffa. 

Vannoni, il guru del controverso metodo Stamina, è indagato nell'inchiesta che il procuratore Raffaele Guariniello aveva avviato nel 2009 e chiuso una prima volta nel 2011, per poi nuovamente riaprirla poco dopo. Non solo non ci sono stati miglioramenti nella salute dei pazienti sottoposti alla metodica stamina di Davide Vannoni ma, si sono "verificati eventi avversi in un numero significativo" di essi. Così si legge nell'avviso di chiusura indagini della procura di Torino. Inoltre Vannoni e i suoi presunti complici facendo credere che solo con le staminali i pazienti potevano guarire, creavano "un clima di tensione sociale" mediante le critiche fatte con conferenze e scritti al presidente della Repubblica Napolitano e a ministro della Salute... (continua)
23.4.14

Brasile: approvata la 'costituzione' di internet

Il Brasile approva la carta dei diritti di internet  

Misna - Dopo la Camera dei Deputati, anche il Senato del Brasile ha approvato il disegno di legge volto a garantire la privacy in Internet, considerato una sorta di ‘Costituzione della Rete’ e fortemente voluto dalla presidente Dilma Rousseff, con più vigore dopo la scoperta di essere stata anche lei vittima, come milioni di brasiliani, dell’agenzia governativa statunitense Nsa. La nuova normativa intende “inibire la cooperazione delle società di Internet con agenzie e servizi di spionaggio... (continua)
23.4.14

Udienza generale. Il Papa: la nostra gioia è fondata sulla certezza della Risurrezione di Gesù

Nel giorno in cui la Chiesa ricorda San Giorgio, onomastico del Papa, in tanti, presenti in Piazza San Pietro per l’udienza generale del mercoledì, hanno fatto gli auguri al Pontefice. Il Santo Padre prima di arrivare in piazza ha salutato un folto gruppo di disabili nell'Aula Paolo VI.  

Radio Vaticana - Nella sua catechesi Papa Francesco ha sottolineato che "questa settimana è la settimana della gioia: celebriamo la Risurrezione di Gesù. È una gioia vera, profonda – ha detto - basata sulla certezza che Cristo risorto ormai non muore più, ma è vivo e operante nella Chiesa e nel mondo. Tale certezza abita nel cuore dei credenti da quel mattino di Pasqua, quando le donne andarono al sepolcro di Gesù e gli angeli dissero loro: «Perché cercate tra i morti colui che è vivo?» (Lc 24,5)". "Queste parole sono come una pietra miliare nella storia; ma anche una “pietra d’inciampo”... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa