9.10.12
Weekend segnato dalla violenza in diverse aree della Nigeria. Almeno 17 persone sono state uccise nel villaggio di Doko Kuka, nello Stato di Yobo.

Abuja, (Agenzia Fides) -   Secondo quanto riferisce il sito del quotidiano “Nigerian Tribune”, nella notte del 6 ottobre un gruppo di uomini armati ha assalito il villaggio, entrando nelle case e sparando sui civili. Diversi abitanti del villaggio hanno cercato rifugio nella foresta. I militari della Joint Task Force (JTF) sono intervenuti ingaggiando un conflitto a fuoco di 45 minuti, al termine del quale i terroristi (che si suppone siano appartenenti a Boko Haram) sono fuggiti. Il villaggio di Doko Kuka è abitato da musulmani e si trova a 70 km da Damaturu, la capitale dello Stato di Yobo, dove domenica 7 ottobre l’esercito ha lanciato una vasta operazione nel corso della quale 30 membri di Boko Haram sono stati uccisi, compreso Baa Kaka, descritto come il comandante locale della setta terrorista. Nel corso dell’operazione sono state arrestate dieci persone e sequestrate armi, munizioni e tre ordigni esplosivi artigianali. Nella notte tra il 5 e il 6 ottobre almeno 8 persone sono rimaste ferite a Jalingo, capitale dello Stato di Taraba (nord-est del Paese), in un attentato esplosivo attribuito a Boko Haram.

Sono presenti 0 commenti

Inserisci un commento



___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa